mercoledì 20 aprile 2016

Legno, Metalli e simili - Decorazione e Doratura del Legno

Virgilio Contadini e la compagna Patrizia di Moie di Maiolati (AN) gestiscono una bottega artigianale dove eseguono dorature, argentature, decorazioni e laccature su tutte le superfici con una vocazione particolare per il legno. La mission e' quella di mantenere una tradizione artistica ammirata ed invidiata da tutto mondo. La doratura permette di impreziosire ed esaltare ogni parte di un oggetto con l'oro in foglia (strato sottilissimo di oro vero) con tecniche gia' in uso nell' arte e nell' architettura nel Medioevo. Grazie alla resistenza alla corrosione un "pezzo" dorato puo' mantenere oltre al valore artistico, negli anni e anche nei secoli le caratteristiche originarie.






 Le principali tecniche e finiture sono:
- "Doratura a guazzo" che prevede l' uso di gesso di Bologna, bolo, colle animali e le seguenti fasi: ammannitura, stesura del bolo, taglio della foglia oro, bagnatura del bolo, applicazione della foglia oro, brunitura dell' oro. Probabilmente questa e' la tecnica che permette di ottenere i migliori risultati di brillantezza dell' oro.
- "Intaglio del legno" che si ottiene lavorando a rilievo con sgorbie e scalpelli
- "Graffito" si ricava asportando la laccatura di parti gia' dorate
- "Prezzemolo" e' una doratura con foglie oro piccole inserite solitamente negli angoli
- "Bulinatura" praticata con un attrezzo chiamato bulino per esaltare elementi decorativi
- "Gesso inciso" si incide la superficie del gesso prima della doratura
- "Gesso a rilievo" e' la realizzazione di decori con gesso di Bologna
- "Arte povera" e' la decorazione fatta su fondo chiaro spesso di motivi vegetali in sostituzione della foglia oro per ridurre i costi
- "Finto marmo" e' una tecnica che produce l'effetto estetico dei marmi piu' preziosi
- "Laccatura" consiste nel rivestire con una lacca ottenuta da varie sostanze coloranti, una superficie per donarle colore 
- "Doratura a missione" a differenza della doratura a guazzo si ottiene con una vernice adesiva chiamata missione che fa aderire la foglia al supporto da dorare, meno pregiata ma permette di conseguire comunque buoni risultati.







 La passione e il particolare puntiglio nell'operare hanno permesso al laboratorio di ottenere il marchio d'eccellenza artigiana 1M, conferito dalla Regione Marche.
Virgilio e Patrizia organizzano frequentemente corsi full immersion (foto 10 -11) di doratura e decorazione in bottega dove ogni partecipante dopo la perplessita' iniziale puo' vedere come dalle proprie mani nascere il proprio "capolavoro" e portare a casa un attestato di partecipazione.
Sono stati anche selezionati per la regione Marche dalla Samsung Maestro Academy che ha girato un video nella loro bottega che aveva come oggetto il mondo dell' artigianato italiano.
Di seguito alcuni lavori 
- Doratura (foto 12) con foglia oro zecchino 24 Kts della statua in bronzo di Gesu' Misericordioso. Il bronzo è stato realizzato dalla Fonderia Pontificia Marinelli (Campania). Il committente è la parrocchia Beata Vergine di Lourdes di Grottaccia di Cingoli (Mc) e la statua ora troneggia sul tetto della Chiesa
- Doratura (foto 13) su particolari e stucchi delle cornici di un soffitto a cassettoni dorati, oltre a tanti altri elementi decorativi degli interni di questa bellissima villa privata in Russia
- Cornice (foto 14) utilizzando la tecnica dell'intaglio del legno sono stati realizzati diversi elementi decorativi della cornice, come i raggi e la corona; assemblato e dorato in foglia oro il tutto, creando una cornice che richiamasse lo stile sette/ottocentesco Flamboyant. Cornice questa realizzata per la Parrocchia Santa Barbara di Cerignola (Ba)
- Cassapanca (foto 15) in legno di abete vecchia, tipica marchigiana, sulla quale dopo un attento studio, sono stati ripresi e rifatti i decori sbiaditi dal tempo e dall'usura.





Le notizie e le foto mi sono state fornite da Virgilio Contadini e Patrizia
Per saperne di piu' vai alla Pagina Facebook
Guarda il video su You Tube

Nessun commento: