cibo crudo

CIBO CRUDO

giovedì 25 giugno 2015

Moda, Fashion, Gioielli e simili - Sartoria siciliana per uomo dal 1970

A Palermo la Sartoria Crimi fondata da Carmelo Crimi nel 1970 e affiancato dal 1993 dal figlio Mauro disegna, progetta e cuce un mix di stile siciliano e inglese. Lo stile siciliano e' stato influenzato dalla presenza in Sicilia di nobili famiglie inglesi nell' Ottocento e Novecento, periodo in cui si diffusero le piu' importanti sartorie palermitane per uomo. La clientela esigente e sofisticata va ben oltre i confini della Sicilia, dall ' Europa, all' America fino al Giappone, c'e' gente che e' disposta a sobbarcarsi un viaggio d' aereo di ore per farsi "prendere le misure". Il doppiopetto e' il capo must per eccellenza della moda uomo e quindi anche della sartoria Crimi che nel 1977 grazie a questo capo ha vinto il primo premio al Concorso Nazionale "Amilcare Minnucci" dell' Accademia Nazionale dei Sartori di Roma. Il doppiopetto ha le due meta' del davanti sovrapposte con tre coppie di bottoni, deve essere costruito sul corpo che lo indossera' garantendo comunque liberta' di movimento. Un altro capo maschile importante e' il soprabito, per un uomo elegante e' come una seconda pelle ma a differenza di quello che si pensa non e' necessariamente classico ed infatti la sartoria Crimi con uno stile anche dandy e piu' innovativo riesce a soddisfare le esigenze dei piu' giovani. Lo smoking e' l' abito formale e fascinoso per antonomasia, la giacca puo' essere monopetto o doppiopetto, senza spacchi e con revers a lancia o a scialle, i pantaloni senza risvolto, mai bianchi, con una banda di seta sulla cucitura esterna, la camicia ha particolari pieghe verticali sul davanti. Pare che sia stato un Duca di Windsor a rendere popolare la giacca con la variante revers a scialle. 






 Per la buona riuscita di un abito i tessuti naturali, che sono gli unici utilizzati dai sarti-artigiani Crimi, permettono un' ottima traspirazione, perfetta lavorazione della stoffa e garantiscono il migliore risultato. Flanelle inglesi, tasmanie di Merinos australiane, pregiati cashmere, lini irlandesi e italiani, shantung di seta, cotoni inglesi. Ogni operazione e' eseguita a  mano, il disegno tecnico parte dall' anatonomia del cliente, il taglio avviene con le tecniche di un tempo usando forbici tradizionali italiane e tedesche, i perimetri e le linee segnati coi gessi, accessori raffinati, alla fine ogni capo risulta unico ed i clienti sono protagonisti di questo processo creativo. L' abito e' plasmato dalle mani del sarto e cucito addosso a chi lo indossera', entrambe le figure sono protagoniste e sono "obbligate" a collaborare e donare a questo "rito" il tempo necessario.





Di seguito alcune realizzazioni:
- Giacca monopetto 2 bottoni, con revers a lancia, tasche e taschino pochette applicate, tessuto "Silk and Linen" made in Scotland
- Giacca monopetto "Principe di Galles" in tessuto di pura seta, 3/2 con revers stretti, sfoderata e ribattuta
- Giacca doppiopetto di puro cotone inglese
- Soprabito in puro cachemire 100%, con bottoni a vista e collo alla Napoleone
- Tight






Le notizie e le foto mi sono state fornite dalla Sartoria Crimi
Per saperne di piu'  vai al Sito 

4 commenti:

Isabel Rodríguez ha detto...

Very interesting post!
http://elsecretodemistercloset.com

Danielle ha detto...

I hope one day be able to visit your place.

www.spring2spring.com

Danielle ha detto...

I hope one day be able to visit your place.

www.spring2spring.com

dauriav ha detto...

Thanks Isabel and Danielle