cibo crudo

CIBO CRUDO

giovedì 25 giugno 2015

Moda, Fashion, Gioielli e simili - Sartoria siciliana per uomo dal 1970

A Palermo la Sartoria Crimi fondata da Carmelo Crimi nel 1970 e affiancato dal 1993 dal figlio Mauro disegna, progetta e cuce un mix di stile siciliano e inglese. Lo stile siciliano e' stato influenzato dalla presenza in Sicilia di nobili famiglie inglesi nell' Ottocento e Novecento, periodo in cui si diffusero le piu' importanti sartorie palermitane per uomo. La clientela esigente e sofisticata va ben oltre i confini della Sicilia, dall ' Europa, all' America fino al Giappone, c'e' gente che e' disposta a sobbarcarsi un viaggio d' aereo di ore per farsi "prendere le misure". Il doppiopetto e' il capo must per eccellenza della moda uomo e quindi anche della sartoria Crimi che nel 1977 grazie a questo capo ha vinto il primo premio al Concorso Nazionale "Amilcare Minnucci" dell' Accademia Nazionale dei Sartori di Roma. Il doppiopetto ha le due meta' del davanti sovrapposte con tre coppie di bottoni, deve essere costruito sul corpo che lo indossera' garantendo comunque liberta' di movimento. Un altro capo maschile importante e' il soprabito, per un uomo elegante e' come una seconda pelle ma a differenza di quello che si pensa non e' necessariamente classico ed infatti la sartoria Crimi con uno stile anche dandy e piu' innovativo riesce a soddisfare le esigenze dei piu' giovani. Lo smoking e' l' abito formale e fascinoso per antonomasia, la giacca puo' essere monopetto o doppiopetto, senza spacchi e con revers a lancia o a scialle, i pantaloni senza risvolto, mai bianchi, con una banda di seta sulla cucitura esterna, la camicia ha particolari pieghe verticali sul davanti. Pare che sia stato un Duca di Windsor a rendere popolare la giacca con la variante revers a scialle. 






 Per la buona riuscita di un abito i tessuti naturali, che sono gli unici utilizzati dai sarti-artigiani Crimi, permettono un' ottima traspirazione, perfetta lavorazione della stoffa e garantiscono il migliore risultato. Flanelle inglesi, tasmanie di Merinos australiane, pregiati cashmere, lini irlandesi e italiani, shantung di seta, cotoni inglesi. Ogni operazione e' eseguita a  mano, il disegno tecnico parte dall' anatonomia del cliente, il taglio avviene con le tecniche di un tempo usando forbici tradizionali italiane e tedesche, i perimetri e le linee segnati coi gessi, accessori raffinati, alla fine ogni capo risulta unico ed i clienti sono protagonisti di questo processo creativo. L' abito e' plasmato dalle mani del sarto e cucito addosso a chi lo indossera', entrambe le figure sono protagoniste e sono "obbligate" a collaborare e donare a questo "rito" il tempo necessario.





Di seguito alcune realizzazioni:
- Giacca monopetto 2 bottoni, con revers a lancia, tasche e taschino pochette applicate, tessuto "Silk and Linen" made in Scotland
- Giacca monopetto "Principe di Galles" in tessuto di pura seta, 3/2 con revers stretti, sfoderata e ribattuta
- Giacca doppiopetto di puro cotone inglese
- Soprabito in puro cachemire 100%, con bottoni a vista e collo alla Napoleone
- Tight






Le notizie e le foto mi sono state fornite dalla Sartoria Crimi
Per saperne di piu'  vai al Sito 

mercoledì 3 giugno 2015

Vetro, Ceramica e simili - La Ceramica di Grottaglie dal 1623

La storia artigianale di oggi attraversa addirittura piu' secoli e 18 generazioni, si hanno notizie di antesignani di Nicola Fasano di Grottaglie (TA) fin dal 1623. Ci sono attivita' che non si possono scindere dal luogo in cui sono nate, e' il caso di Grottaglie che sin dall' antichita' grazie a giacimenti di ottima argilla ha dato vita a botteghe ceramiste che venivano create dentro grotte (pare da questo il nome della citta') scavate nel tufo per posizionare gli antichi forni a legna. Nel centro storico c'e' il quartiere delle ceramiche con piu' di ottanta botteghe. La passione nasce da ragazzo quando seguiva le lezioni dell' istituto d'arte che si tenevano nel laboratorio di famiglia. Le creazioni di Fasano sono apprezzate in tutto il mondo, tra i suoi estimatori/clienti vip ci sono il regista Francis Ford Coppola, lo stilista Giorgio Armani e la figlia del re dell' acciaio indiano Agartwal che per le sue nozze da sogno celebrate a settembre dell' anno scorso a Savelletri di  Fasano ha acquistato circa mille ciotole e piatti decorati piu' quattrocento pomi-bomboniere laccati in oro.






 Le recensioni si sprecano su riviste e pubblicazioni dell' arredamento in Italia e all' estero. Fasano partecipa alle fiere di Milano, Francoforte, Parigi, Berlino, San Francisco. Dal 2010 la gestione e' affidata a Nicoletta Fasano con la consulenza tecnica e artistica di Franco Fasano. Nella ricca produzione fatta interamente a mano di terrecotte, faenze, maioliche e porcellane che varia, nelle forme, negli stili, nei colori e nei decori troviamo:
- piatti (con i vari bordi corda, martellato, pizzolato, sagomato), antipastiere, brocche, bicchieri, tazzine, complementi da cucina e da tavola
- contenitori come bottiglie, anfore, vasi, portaombrelli
- illuminazione come traforati, pomi lux, basi lampade, candelieri, applique
- pomi e pigne
- cavalieri e animali
- piante e frutta
- soggetti sacri
- idee bomboniere






 Le varie fasi lavorative (visibili nelle foto) della ceramica si possono riassumere cosi': estrazione dell' argilla, preparazione, purificazione, foggiatura, essiccamento, prima cottura, smaltatura, decorazione, cottura finale. La cottura avviene ad una temperatura superiore ai 900°. In particolare la lavorazione al tornio che mentre gira da la possibilita' a mani esperte di dare forma al manufatto e la decorazione che prevede varie tecniche tra cui a mano libera, spugnatura, tamponatura, cuerda seca, dell' olio molle, ingobbio, con pennello, sono i momenti di piu' alta maestria ceramista. Nella bottega Fasano i maestri ceramisti, tornianti, modellatori, decoratori, fornaciai (circa quaranta) lavorano a vista, chiunque si trovasse a passare da quelle parti puo' verificare ed ammirare il processo produttivo.
Di seguito alcune realizzazioni presenti negli show room Fasano:






 Le notizie e foto mi sono state fornite da Ceramiche Fasano 
Per saperne di piu'  vai al Sito
Guarda il video su You Tube