cibo crudo

CIBO CRUDO

giovedì 31 luglio 2014

Legno, Metalli e simili - Cesti, Corde, Sottopiatti, Ventagli del Cilento

Ad Omignano nel cuore del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano c'e' la bottega di Giuseppe Giuliani che lavora a mano cesti di varie tipologie, corde, sottopiatti, ventagli, cappelli, collane, fionde, troccole (strumenti musicali popolari che si fanno ruotare), zucche usate come strumenti musicali. Tutti oggetti in uso nella civilta' contadina da secoli e che variano per forme, dimensioni e tecniche lavorative da regione a regione. Folclore e tradizioni fanno parte dell' animo piu' profondo del Cilento.






Le tecniche in questo gioco di intrecci sono quelle usate da generazioni in queste zone, non c'e' nella bottega (situata nella piazza centrale di Omignano) l' ombra di un macchinario o utensile elettrico. Le materie prime usate sono le piante e i rami di castagno, salice, ginestra, vimini, canna. Bisogna conoscere le caratteristiche di ogni legno per farne il giusto utilizzo.




 Gli attrezzi sono un coltello ed un' accetta usati sia sul Monte Stella e nei boschi limitrofi per l' approvvigionamento delle materie prime che nella bottega per la lavorazione. Le corde possono raggiungere anche vari metri di lunghezza grazie all' allungo. L' articolo piu' inusuale e' la zucca usata come strumento musicale. E' uno di quei casi in cui questi oggetti possono essere considerati 100% made in Italy in tutte la fasi. Giuseppe nel suo orto coltiva anche origano, menta e finocchietto selvatici del Monte Stella. Come si vede nell' ultima foto riempe la sua auto di oggetti da lui creati e partecipa a vari mercatini settimanali nei comuni cilentani.
Guarda il video su You Tube

Nessun commento: